Nutrizionista

Il biologo nutrizionista è un professionista laureato (5 anni) che possiede l’abilitazione alla professione di biologo ed è iscritto all’Ordine Nazionale dei Biologi.

La sua professione è regolamentata dalle seguenti norme:

  • Legge 396/1967;
  • DPR 328/2001;
  • DM n.362/1993;
  • Pareri del Consiglio Superiore di Sanità del 2009 e del 2011.

Spetta al Biologo sia la valutazione dei bisogni nutritivi ed energetici dell’uomo che la determinazione e quindi l’elaborazione di:

  • una dieta ottimale individuale in relazione ad accertate condizioni fisiopatologiche;
  • diete ottimali per mense aziendali, collettività, gruppi sportivi, in relazione alla loro composizione ed alle caratteristiche dei soggetti (età-sesso-tipo di attività ecc...);
  • diete speciali per particolari accertate condizioni patologiche in ospedali, nosocomi ecc.

Il biologo può autonomamente elaborare profili nutrizionali al fine di proporre alla persona che ne fa richiesta un miglioramento del proprio “benessere”, quale orientamento nutrizionale finalizzato al miglioramento dello stato di salute. In tale ambito può suggerire o consigliare integratori alimentari, stabilendone o indicandone anche la modalità di assunzione.

Il ruolo del nutrizionista dovrebbe essere quello di dare una coscienza alimentare al paziente, e garantire nel lungo periodo i prefissati obiettivi, ma soprattutto di mantenerli. Questa coscienza alimentare non significa soltanto dimagrire, ma raggiungere un’armonia con il cibo, che permette di gestire al meglio le attività quotidiane. Perché una sana alimentazione significa stile di vita più salutare, minore incidenza di tumori, malattie cardiovascolari, diabete e ipertensione.

Collegati con noi

Per restare aggiornato sulle iniziative del Centro Psicologia Castelli Romani nel campo della salute mentale, della prevenzione psicologica, del benessere psicofisico, dei progetti e delle collaborazione clicca qui sotto...